Cerimonia simbolica, una soluzione personalizzata e vantaggiosa

Sempre più sposi per il loro grande giorno optano per una ceremonia simbolica, abbiamo quindi deciso di vedere con voi oggi i vantaggi che questa soluzione può offrire. Innanzitutto questa è la scelta ideale per chi vuole una celebrazione fatta su misura, infatti non avendo regole rigide di svolgimento tutto viene studiato e realizzato partendo dagli sposi e dai loro desideri.

Essendo dunque un matrimonio totalmente personalizzato la partecipazione emotiva degli sposi ma anche degli invitati è di solito più elevata rispetto ai riti più tradizionali, in quanto l’atmosfera è resa molto più coinvolgente. Non solo ma spesso gli sposi scelgono di coinvolgere direttamente alcune delle persone più care nella celebrazione.

Uno degli aspetti migliori del matrimonio simbolico è che può avvenire ovunque, anche se solitamente gli sposi optano per lo stesso luogo dove avverrà poi il ricevimento per una questione di praticità. Quest’aspetto fa sì che una scelta del genere risulti spesso più economica di altre soluzioni, in quanto gli sposi hanno la possibilità di scegliere il posto più adatto al loro budget, senza essere vincolati dagli onerosi contributi richiesti dai comuni per certe locations.

Inoltre proprio perché si tratta di una cerimonia simbolica non occorre espletare nessuna burocrazia, questo la rende particolarmente vantaggiosa per chi vuole sancire la propria unione ma senza vincoli legali o per chi ha degli impedimenti per sposarsi civilmente o religiosamente o per chi risiede all’estero ma ha comunque piacere di sposarsi in Italia.

Benché si tratti di una celebrazione personalizzata e senza regole, esistono però alcuni riti a cui potersi ispirare per creare il proprio matrimonio, scopriamo i più famosi:

La legatura delle mani, rituale di origine celtica dove ai due sposi vengono appunto unite le mani con un nastro per simboleggiare l’impegno per una serena vita insieme. Si può realizzare anche coinvolgendo gli ospiti, che avvolgendo dei nastri intorno ai polsi degli sposi hanno modo di esprimere i loro auguri.

La cerimonia della sabbia: gli sposi utilizzano due contenitori con sabbia di colori diversi e ne versano il contenuto in un contenitore più grande e trasparente. Questo rito simboleggia perfettamente l’unione, così come la cerimonia della candela di cui vi abbiamo già parlato.

Il rito della scatola riprende l’idea di una capsula del tempo, gli sposi infatti sigillano dentro a una scatola delle lettere d’amore che poi potranno ritrovare in futuro anniversario e celebrare nuovamente la loro unione.

Questi rituali possono essere talvolta inseriti anche all’interno di matrimoni civili o religiosi, così come possono essere utilizzati anche per rinnovare le proprie promesse, come spesso si vede nei film. L’unica cosa a cui bisogna stare davvero attenti nell’organizzare un matrimonio simbolico è la scelta del celebrante, poiché deve saper interpretare al meglio la personalità e i desideri degli sposi.

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: