Archive of ‘Blog’ category

Trasformare gli imprevisti in opportunità

ottimismo e opportunità

Trasformare gli imprevisti in opportunità

Si sente spesso dire che l’ottimista è colui che vede delle opportunità nelle difficoltà. Nel nostro lavoro non si tratta tanto di ottimismo quanto di una capacità indispensabile per poter affrontare al meglio gli imprevisti, che puntualmente si incontrano nell’organizzazione di un evento.

L’esempio più classico, nonché il timore di ogni sposa, è la pioggia. Ebbene con l’aiuto di abili professionisti e un po’ di fantasia persino un temporale può diventare un’ottima opportunità per rendere ancora più unico il vostro giorno più importante.

Se non ci credete, guardate le splendide foto che abbiamo selezionato per voi su Pinterest.

Indubbiamente questo è il caso più scenografico ma al tempo stesso più comune visto che il meteo non si può ancora governare.

Più in generale bisogna comunque ricordare che quelli che in un primo momento appaiono come inconvenienti insormontabili si possono rivelare importanti possibilità di riconsiderare alcune scelte, trovando magari soluzioni e idee migliori delle iniziali.

Wedding Planner: perchè? ma soprattutto come?

Rieccoci qui, anno nuovo e nuove sfide ed emozioni da affrontare insieme a voi.
Il post di oggi è nato da una bella discussione tra un gruppo di colleghe di cui facciamo parte, in quanto abbiamo riscontrato ancora molta disinformazione sul nostro lavoro, su come lo svolgiamo e soprattutto sul target di riferimento al quale ci rivolgiamo.
Probabilmente la colpa dobbiamo addossarcela in primis noi stesse wedding planner per non aver fatto chiarezza, quindi, approfitto di questo post per rispondere virtualmente alle domande che ci vengono fatte e per sfatare alcuni clichè che nel tempo si sono formati attorno alla nostra professione ancora forse poco conosciuta ai più se non collegata a programmi televisivi o a commedie di successo.
Il mito che più di tutti vorremmo sfatare è che chiamare una wedding planner sia un lusso dedicato solo ed esclusivamente a chi ha un budget elevato, a chi è disposto a spendere cifre esorbitanti,  per matrimoni d’elitè o vip.
Il nostro lavoro è basato sulle necessità del cliente, a livello economico prima di ogni altra cosa, cercando di creare l’evento desiderato restando nel range di spesa che la coppia ha programmato, aiutandola a fare le scelte migliori per loro e purtroppo, alle volte, abbiamo anche l’arduo compito di riportarli con i piedi per terra senza però mai lasciarli insoddisfatti o disincantanti proponendo alternative più reali e che si avvicinino ugualmente al loro sogno.
Potrei quasi sbilanciarmi dicendovi che più il budget è vincolante più la coppia avrebbe bisogno di affidarsi alla professionalità di una wedding planner che sicuramente avrà l’esperienza necessaria per guidarli nelle scelte più corrette.
Un’altra frase che sentiamo troppo spesso è “quindi fate tutto voi? Io devo solo presentarmi il giorno delle nozze?” assolutamente no!
Noi siamo una guida, la nostra è un’attività di ricerca e di consulenza ma tutte le scelte saranno prese dalla coppia e così deve essere, sulla base di quello che piace a loro e su come vorrebbero trascorrere questo giorno così importante, mai e poi mai i nostri gusti incideranno sulle loro scelte.
Molte spose hanno paura di affidarsi ad una professionista perchè sentono il desiderio di dedicarsi personalmente alla creazione delle proprie nozze e credono che chiedere aiuto ad una wedding planner toglierebbe loro il piacere e il divertimento di mettere insieme i pezzi del puzzle e di vedere nascere in quel giorno la propria “creatura”, controllare che tutto vada come l’avevano programmato e sentirsi fiere di se stesse.
Per questo abbiamo diviso il nostro lavoro in piccoli mini servizi. MINI SERVIZI? Esatto! Se per la coppia l’unica indecisione è la ricerca della location in quanto trovano difficoltà a trovare quella giusta per loro, che rispetti il budget, che gli possa offrire la possibilità della celebrazione del rito, che sia civile, simbolico o religioso, può chiederci un preventivo che contenga solo questa voce, piuttosto che un servizio di ricerca fotografo, un servizio di allestimento o esclusivamente il servizio di coordinamento dell’evento….
Coordinamento??? Questo sconosciuto! In cosa consiste? E’ un servizio che offriamo agli sposi esclusivamente come controllo e, come dice la parola stessa, coordinamento il giorno dell’evento in modo che tutto sia come è stato progettato dalla coppia e soprattutto che i vari fornitori coinvolti rispettino gli accordi presi in modo da non trovarsi, al fatidico si, brutte sorprese. Incontreremo la coppia, prenderemo nota dei loro desideri e degli accordi presi, contatteremo i vari fornitori e faremo in modo che la sposa, lo sposo e le mamme di entrambi (spesso detentrici del ruolo di coordinatrici) possano godersi l’evento in assoluta tranquillità senza doversi preoccupare di nulla.

Speriamo con questo post di aver chiarito alcuni dubbi riguardanti la nostra professione e che, a questo punto, vi sentiate liberi di contattarci per un incontro, una domanda, un cruccio che vi attanaglia…noi siamo a vostra disposizione….

wedding planner

Questo era solo un film!

Trash the Dress lo vogliamo in Italia

Trash the Dress lo vogliamo in Italia

Oggi vorrei parlarvi di una cosa per noi italiani abbastanza nuova nell’ambito dei matrimoni, il Trash the Dress!Qualche giorno fa ho pubblicato sulla nostra pagina Facebook un pezzettino di una foto, per l’esattezza questa:

265766_1a86bcd4_ef3b_11e2_af7f_ad8cecfd760bTranquille, non vi sto chiedendo di bruciare il vostro abito….ci abbiamo messo così tanto a trovare quello che ci faceva battere il cuore vero? Non mi permetterei mai di farlo, ma se lo chiedete voi organizziamo tutto per benino!!!!
Si tratta di un servizio fotografico, fatto qualche giorno dopo le nozze o dopo la luna di miele, dove gli sposi indossano i loro abiti del giorno del matrimonio e in una giornata solo per loro si lasciao andare e si divertono senza pensare agli invitati, al ricevimento, alle bomboniere da consegnare e al trucco e parrucco.
Questo articolo è una mia proposta per voi, perchè credo davvero che avere una giornata del genere e delle foto simili sia un momento davvero imperdibile….il vostro abito si può lavare, e, se non esagerate, tornerà sicuramente bellissimo…allora perchè non goderselo?
Scatti favolosi, momenti divertenti e romantici credo aiutino anche, soprattutto la sposa forse, a liberarsi un pochino della fatica che avete fatto quel giorno a far si che rimanesse bianco come il latte….
Lo devo dire, e forse si è capito, sono una fan del Trash the dress, super accanita, e poi in Liguria abbiamo luoghi incantevoli mare, monti, laghetti, campagna, avete solo l’imbarazzo della scelta!
Vi lascio con qualche foto che credo che vi convinceranno….noi siamo a vostra disposizione!
586568fd00ed05f4ab05cc16a73dbce9 plener-na-plezy-najlepsze-zdjecia-s  Trash_Dress_1

Trash-The-Dress-Holi-Festival_006unwerwater-trash-the-dress-riviera-maya3fotografia_slubnaSource: White studio; Photographicblonde; Danielszysz; Weddingbee; Riviera Maya Wedding Photographer

Escort cards…la nuova mania!

Escort cards…la nuova mania!

Oggi volevo far fare un giro agli sposi nel mondo delle escort card!Tutti sapete ormai cos’è un Tableau de mariage vero? Beh per i pochissimi che ancora non lo sapessero il Tableau è un cartellone dove viene assegnato ad ogni tavolo un nome e l’elenco degli ospiti che dovranno sedervisi.
Negli anni il Tableau si è evoluto diventando sempre più articolato e spettacolare.
Il problema maggiore però si verificava con le modifiche dell’ultimo momento, invitati aggiunti o tolti e spesso purtroppo non è possibile apportare cambiamenti se, ad esempio, il tableau è già stampato.
Per questo ci vengono in aiuto le escort cards, dei piccoli cartoncini dove viene scritto il nome di ogni invitato ed il rispettivo tavolo, in questo modo sarà possibile aggiungere o eliminare dei nomi fino quasi all’ultimo minuto.
Le possibilità sono infinite e possono adattarsi perfettamente ad ogni stile che avete scelto per le vostre nozze.

Pinwheel-Seating-Cards-550x365

 Jessica Stout “Style me Pretty”

Apple-Seating-Cards-300x450

Photo by Meg Perotti, calligraphy by Calligraphy Katrina via Style Me Pretty

MS-Seating-Cards-in-a-Bottle-300x375
Martha Stewart Weddings

Pensate che possa essere tutto qui? Troppo facile no? Allora perchè non optare per una escort card edibile? Cosa ne pensate di una bibita fresca per accompagnare i vostri ospiti al tavolo? o un bel lecca-lecca? o anche una buona mela….ma in questo caso non scrivete il nome sulla buccia, preferite un cartellino!

Buona fantasia a tutti!

mwd106497_win11_numpop72_hd
@pinterest
appleescort
@pinterest
rsz_wedding-reception-escort-cards-attached-to-mini-booze-bottlesoriginal
Photo by Melanie Mauer

Source: http://www.melaniemauer.com/; http://thebridesguide.marthastewartweddings.com/; http://www.jessicastoutphotography.com/index2.php#/home/

Cerimonia della candela – un’emozione in più!

Cerimonia della candela – un’emozione in più!

Oggi volevamo dedicare un post ad una sposa in particolare che ci ha chiesto, per il suo matrimonio, di aggiungere alla cerimonia civile un momento meno formale che a lei suscita grande emozione, la cerimonia della luce o cerimonia della candela.

cerimonia della candela

Source : wedding-planning-101.com

E’ un rituale non previsto nel planning del matrimonio quindi, sia che questo sia con rito civile o con rito religioso, conviene comunicare la vostra decisione al prete o al celebrante in modo da definire con lui il momento migliore.

Si perché non c’è, nella timeline del matrimonio, il momento dedicato a questa cerimonia, di solito si predilige l’attimo dopo lo scambio degli anelli.

Questa cerimonia funziona così:

Vengono predisposte tre candele, due più sottili ed una molto più grande, le prime rappresentano gli sposi nella loro unicità la seconda è il simbolo della loro nuova vita insieme.

A questo punto le varianti sono diverse, le candele possono essere accese sin dall’inizio del rito oppure essere accese dalla madre dello sposo e dal padre della sposa e consegnate alla coppia per accendere la candela più grande simboleggiando così il passaggio dalla famiglia di origine alla nuova famiglia che viene a nascere.

Source: http://marburs.yolasite.com/

Source: http://marburs.yolasite.com/%5B/caption%5D

Gli sposi possono decidere di spegnere le candele piccole o lasciarle accese sottolineando che, oltre ad essere diventati un nuovo insieme, mantengono comunque la loro personalità ed unicità.

La cerimonia può essere accompagnata da una musica di sottofondo, da una poesia letta dal celebrante o da una persona cara, da un messaggio dei genitori nel momento del passaggio della candela o ancora dalle promesse tra gli sposi, tipiche dello stile americano…ad ognuno il suo stile!

Cercare di personalizzare la cerimonia per renderla speciale, soprattutto nel caso di rito civile, è il desiderio di molte coppie e visto che le possibilità sono praticamente infinite perché non sfruttarle?

Oggi abbiamo voluto raccontarvi ed ispirarvi con la cerimonia della luce dedicandola un pochino alla nostra coppia ma perché non trovare insieme qualcosa che sia speciale per ognuno di voi?

[caption id="attachment_982" align="aligncenter" width="614"]candle_ceremony_785_370 Source: BlackTieStudios.Net

Source: http://www.wedding-planning-101.com/; http://marburs.yolasite.com/; http://www.blacktiestudios.net/

Steampunk Wedding – Vi presento questo stile…

Steampunk Wedding – Vi presento questo stile…

Oggi, girovagando un po’ su qualche sito, sapete come succede no? Link, dopo link, dopo link….magari parti da una wedding cake e finisci a sfogliare cataloghi di abiti….almeno a me succede spesso, forse troppo spesso, talmente tanto che a volte non mi ricordo da dove sono partita, come in questo caso, sono gioiosamente finita qui, sito di una fotografa che io ho trovato davvero brava,ritrovandomi a leggere un post di un fa-vo-lo-so matrimonio stile Steampunk!
Uno stile che ricorda la Londra vittoriana con particolare attenzione a tutto ciò che è meccanico, ad esempio i meccanismi degli orologi si prestano in modo particolare, e le macchine a vapore (da qui il termine steam che significa appunto vapore)
Questo matrimonio di Ross e Bonita è curato davvero in modo perfetto, la location non poteva essere scelta meglio e gli abiti degli sposi e degli invitati sono fantastici.
Le lampade, come si legge nell’articolo, sono state realizzate a mano dal padre della sposa, tutti gli orologi che sono stati utilizzati (quello sul cappello dello sposo è geniale) sono stati regolati sulle 15 e il giorno sul 13, questo denota assoluta cura dei dettagli ed il fatto che nulla sia lasciato al caso….
Vi faccio notare altri dettagli….il vestito della sposa che diventa corto e le foto della festa di fidanzamento sempre in stile Steampunk a completare l’allestimento.
Ora vi lascio alle fotografie….Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-001 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-001-2 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-006 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-007 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-008 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-009 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-018 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-023 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-039 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-058 Bonita-Ross-Steampunk-Wedding-061

http:///www.jeanetteverster.com

You might also like:

Matrimonio a Parigi su Style me Pretty

Matrimonio a Parigi su Style me Pretty

Oggi vi vorrei far vedere un matrimonio a Parigi che ho visto su Style me Pretty un favoloso giorno in una romanticissima città.
Mi ha colpito l’eleganza estrema di questa coppia, lei un viso favoloso, un abito Vera Wang invidiabile e ai piedi un paio di Louboutin a dare un tocco di colore….davvero complimenti!
Allego qualche foto…le mie preferitepolly_alexandre_paris_wedding086$!400x polly_alexandre_paris_wedding064$!400x polly_alexandre_paris_wedding015$!400xpolly_alexandre_paris_wedding099$!400xpolly_alexandre_paris_wedding104$!400xpolly_alexandre_paris_wedding010$!400xE sullo sfondo di queste nozze, manco a dirlo…..PARIGI!!!
…….Che ve lo dico a fare….

Rito civile parte seconda – i documenti

Rito civile parte seconda – i documenti

La settimana scorsa vi ho parlato delle possibilità del rito civile.
Magari avete scoperto cose nuove leggendolo, oppure, come qualcuno mi ha detto speravate di leggere fatti più concreti cioè cosa devo fare MATERIALMENTE se decido di sposarmi?
Allora proviamo a fare un pochino di chiarezza….
Innanzitutto bisogna presentarsi presso l’Ufficio matrimoni del proprio Comune di residenza con la propria carta d’identità,  un estratto di nascita, reperibile presso lo stesso comune ed il Contestuale, un documento contenente informazioni sulla residenza, sulla cittadinanza e sul proprio stato civile.
Non è necessario che si presentino entrambi i futuri sposi, è sufficiente la presenza di uno dei due o addirittura può presentare i documenti una terza persona munita di delega con fotocopia della carta d’identità degli sposi.
A questo punto occorre fissare una data per il Consenso, duranti il quale il Comune registra l’effettiva volontà di sposarsi, non sono necessari testimoni ed anche questa forma può essere delegata.
A questo punto vengono esposte le pubblicazioni, per 8 giorni.
Questo per consentire a chiunque sia a conoscenza di un qualsivoglia motivo per cui voi non dobbiate sposarvi sia in grado di farlo. (se pensavate ad un colpo di scena nel momento in cui il celebrante dirà “Se qualcuno è a conoscenza di un motivo per cui questa coppia non debba sposarsi,parli ora o taccia per sempre” rimarrà deluso, in Italia non succederà)
Dopo 3 giorni successivi alla scadenza delle pubblicazioni, se ciò non si verifica, il Comune vi rilascerà il certificato di nullaosta da presentare all’Ufficiale di Stato Civile.
Il matrimonio deve essere celebrato non oltre 180 giorni dalle pubblicazioni pena la decadenza di validità dei documenti.
carta_1Se voleste sposarvi in un comune diverso da quello di residenza, fissate il matrimonio con l’ufficiale di Stato Civile del comune prescelto e presentate la delega rilasciata dal Comune di residenza che ha effettuato le pubblicazioni, firmata dal Sindaco.
Ora, nel caso in cui vogliate che a celebrare il rito civile sia una persona a voi cara, vediamo cosa si dovrebbe fare.
Innanzitutto vi rimando alla legge nel caso in cui vogliate essere più sicuri, e questa è il DPR 3/11/2000, n° 396 che recita: “Le funzioni di ufficiale dello stato civile possono essere delegate ai dipendenti a tempo indeterminato del comune, previo superamento di apposito corso, o al presidente della circoscrizione ovvero ad un consigliere comunale che esercita le funzioni nei quartieri o nelle frazioni, o al segretario comunale. Per il ricevimento del giuramento di cui all’articolo 10 della legge 5 febbraio 1992, n. 91, e per la celebrazione del matrimonio, le funzioni di ufficiale dello stato civile possono essere delegate anche a uno o più consiglieri o assessori comunali o a cittadini italiani che hanno i requisiti per la elezione a consigliere comunale.”
Quindi è sufficiente chiedere delega al Sindaco di essere autorizzato alla celebrazione del matrimonio delle parti interessate.
Fotolia_33695068_Subscription_Monthly_XXLSono stata sufficientemente chiara ed esaustiva?

Source: http://www.normattiva.it

 

 

Matrimonio con rito civile a Genova, ne parliamo un po’?

Matrimonio con rito civile a Genova, ne parliamo un po’?

Oggi ho deciso di parlare un pochino del matrimonio con rito civile, di chiarire alcuni dubbi e darvi magari delle notizie di cui non eravate al corrente.
Il rito civile solitamente viene scelto dagli sposi perchè non sono credenti, o semplicemente non praticanti, oppure sono una coppia con credenze religiose differenti e gli sembrerebbe troppo complesso il doppio rito, o semplicemente perchè gli piacerebbe celebrare la cerimonia in un luogo scelto da loro, magari importante per la storia della coppia.

Una volta presa la decisione di scegliere il rito civile bisogna informarsi sul luogo prescelto.
Innanzitutto voglio sottolineare che il rito civile non è più solo quella cerimonia fredda in Comune dove non è permesso nessun tipo di addobbo ed ad ogni matrimonio ne segue velocemente un altro.
Ci si pongono davanti due strade, un’unica cerimonia ufficiale oppure una prima cerimonia ufficiale in Comune ed una cerimonia simbolica nella location prescelta.
Nel primo caso si potrebbe optare per un Comune più piccino dove magari quella giornata è riservata solo alla nostra cerimonia, magari vicino alla location scelta per il ricevimento.

Oppure si può decidere di celebrare il rito direttamente nella location prescelta, ma deve essenzialmente essere riconosciuta dal Comune di Genova per essere riconosciuta a livello legale.  Il rito deve essere celebrato dal titolare della funzione che ha “la possibilità di delegare le funzioni di ufficiale di stato civile ai dipendenti comunali a tempo indeterminato, previo superamento di un corso, al presidente della Circoscrizione, a un consigliere comunale, al segretario comunale o a cittadini italiani eleggibili in possesso dei requisiti alla nomina di consigliere comunale. In conclusione, il legislatore ammette la possibilità che sia qualsiasi cittadino italiano a celebrare il matrimonio civile purché possieda i requisiti per essere eletto alla carica di consigliere comunale.” (DPR 396/2000)…ebbene si, potrà celebrare il vostro matrimonio anche un vostro amico o parente a cui siete particolarmente affezionati.

Matrimonio Rito civile a Genova in spiaggiaLa seconda opzione sono le due cerimonie, la prima in Comune, magari con pochi parenti, per poi ricreare la cerimonia nella location scelta per il ricevimento.
Questa opzione viene scelta soprattutto nel caso in cui gli sposi abbiano il desiderio di unirsi in matrimonio in un luogo non riconosciuto dal Comune, una Villa particolare, magari un agriturismo o addirittura in spiaggia.

Matrimonio Rito civile a Genova in spiaggia

In questo caso potrà celebrare le nozze chiunque la coppia abbia il piacere che lo faccia, senza chiedere nessun permesso in quanto la vera cerimonia è già stata celebrata.
A voi la scelta, ma mi raccomando, non fatevi scoraggiare dalla burocrazie e non scegliete un posto piuttosto che un altro solo per velocizzare le pratiche.
E ricordatevi che noi possiamo aiutarvi!

Matrimonio Rito civile a Genova

Source: http://www.ioeilmioquasimarito.com; http://www.whiteandwedding.com; http://www.weddingclick.it; http://www.weddingplanneronline.it

Proposta di matrimonio e flash mob

Proposta di matrimonio e flash mob

Dobbiamo rassegnarci al fatto che viviamo in un’epoca in cui se qualcosa non viene twittato, instagrammato, facebookato, registrato o quantomeno fotografato, non si è sicuri che sia accaduto veramente. Prima per fare la fatidica proposta di matrimonio alla propria ragazza, senza andare al momento in cui il permesso veniva chiesto al padre, era un momento estremamente romantico, si cercava l’occasione giusta magari su una spiaggia con il riflesso della luna sul mare, in una baita in montagna, su di una piccola casa su di un albero magari o ancora sotto la pioggia…che so…in un piccolo paese della Provenza…
Ora la proposta più romantica in assoluto è rigorosamente pubblica!
Il giovane innamorato non si limita ad urlare il suo amore davanti a tutti, mobilita mari e monti ed organizza un flash mob!!!
Devo dire che se ci penso tra me credo che l’intimità per un momento del genere sia da preferirsi, però devo ammettere che questi video sono davvero d’effetto ed emozionanti.
Vi propongo qualche esempio.
Jamin’s Wedding Proposal
Devo dire che questo è uno dei pochi casi in cui lui è stato davvero bravo a far pensare a lei di essere capitati per caso fino a quando ovviamente lui non entra nella coreografia e a lei viene letteralmente un colpo!

Il migliore forse in termini di spettacolarità è questo:
Isaac’s Wedding Proposal
Lei in preda a risa isteriche però la lacrimuccia un pochino…un occhietto lucido???

Non vi basta? Credete che per la vostra amata non sia abbastanza?
Allora perchè non girare un film?
Proposta di matrimonio al cinema

E se non sapete ballare o se pensate che organizzare una cosa simile richieda troppo impegno e tempi di realizzazione troppo lunghi o semplicemente perchè siete fan della Lego…c’è chi ha optato per un video in stop-motion!
Lego Wedding Proposal

Cosa ne pensate?
Domani è San Valentino e se pensate di chiedere la sua mano…beh, sarete all’altezza?

Source: http:///www.youtube.com

Matrimoni VIP ed il mondo vegan…

Matrimoni VIP ed il mondo vegan…

Oggi vi voglio raccontare due matrimoni vip di due splendide attrici che si sono svolti nel 2012, un po’ di riassunto di gossip dell’anno….
Sto parlando di Natalie Portman e Anne Hathaway.
Entrambe sono vegane e quindi hanno scelto per le loro nozze e per i loro ospiti un menù completamente vegetale.
La prima inoltre ha pensato ad organizzare tutto in modo ecosostenibile, un abito vintage, a maniche lunghe e corto sotto al ginocchio.
Si all’anello di fidanzamento ed alle fedi ma rigorosamente in platino riciclato ed a diamanti estratti nel rispetto dell’ambiente e dei diritti umani.
Ha inoltre eliminato le partecipazioni di carta per i suoi poco meno di 60 invitati e utilizzato per addobbi floreali solo fiori di campo, a km zero e di stagione. (forse era meglio non utilizzare per nulla fiori recisi, ma se proprio non ne potete fare a meno….meglio che niente)
ffn-portman-wedding-exc-prcp-080412-50850957-541565_650x0Anche per Anne Hathaway una cerimonia sobria e, come abbiamo detto, un menu vegano.
Un “si” al tramonto, gli ospiti sono stati invitati ad indossare scarpe comode per percorrere la strada fino al luogo della cerimonia, dove, ad attendere Anne ed il futuro marito Adam Shulman si trovavano un prete cattolico, per rispettare le credenze di lei, ed un rabbino ebreo, per quelle di lui.
Anne Hataway si è sempre dedicata a campagne animaliste ed ha ricevuto in dono per le sue nozze un vitellino, Peter, regalo dell’associazione PETA, che lo ha salvato dal macello.
Chissà se l’attrice lo porterà con sè in una delle sue favolose ville….
anne-hathaway-matrimonio-foto-1Saranno forse tutte trovate pubblicitarie? Effettivamente noi siamo qui a parlarne, come molte altre pagine nel web, ma probabilmente, riguardando nozze vip se ne parlerebbe comunque, quindi perchè non complimentarsi per aver creato una pubblicità per se stessi utile a qualcun altro?

Source: http://www.vanityfair.it; http://www.blog.screenweek.it;

Voglia di un matrimonio originale?

Voglia di un matrimonio originale?

Questo post nasce nel momento in cui ho visto questo abito matrimonio originale abito gossip girlè stato usato per la famosa serie tv “Gossip Girl” e devo ammettere che, nonostante io non apprezzi le cose troppo stravaganti, questo abito mi attira….
Sicuramente non è un vestito adatto a tutte e a qualsiasi stile di cerimonia, però ho pensato che, partendo da qui, avrei potuto farvi vedere alcune idee che renderebbero il vostro matrimonio originale!
Molto probabilmente se avete già cominciato il tour nelle location per organizzare il ricevimento vi sarà stato proposto di offrire ai vostri ospiti prima del dolce la fontana di cioccolata, sicuramente ottima ma potrebbe aver perso un pochino di originalità, vogliamo “svecchiarla” e darle il giusto risalto?
Potremmo provare così?

matrimonio originale fontana cioccolata rosa

Organizzate la cerimonia all’aperto?
Im una villa magari?
Beh possiamo offrire alla sposa un’entrata davvero d’effetto mixando l’idea del “white carpet” con le piccole damigelle che spargono petali di rosa…un “flower carpet”

matrimonio originaleVi lascio con due dettagli più personali uno addirittura molto intimo, a me piace molto, ed è sicuramente inimitabile…
Ma andiamo con ordine…
Un piccolo segno, percepibile solo agli occhi degli invitati più attenti? Il vostro desiderio di confermare il perchè siete lì:
matrimonio originaleVi lascio ufficialmente così….
non più la solita fede con impressa la data delle nozze, ma due proposte uniche per un matrimonio originale, nella prima sulla fede viene impressa la traccia della voce del partner mentre dice il fatidico “Lo Voglio”, nella seconda all’interno vengono impresse le impronte digitali dell’anulare della vostra metà, così, in qualche modo, una piccola parte di lui sarà sempre con voi!

You might also like:

Senti un bisogno irrefrenabile di Baby Shower?

Senti un bisogno irrefrenabile di Baby Shower?

Ma che cos’è un baby shower??

Chi di voi non ha mai visto questa immagine o un film americano con favolose feste che si fanno quando la futura mamma sfoggia un bel pancione?
Ebbene, è una festa molto in voga e assolutamente consueta negli USA e si chiama baby shower.

Vi assicuro che comincia ad arrivare anche da noi e porta con sè innumerevoli vantaggi.
Ma partiamo dal principio spiegando in poche parole di cosa si tratta!
Questa festa nasce durante l’epoca vittoriana da donne dell’alta società americana per celebrare la vita che sta nascendo, facendo “una doccia di regali”.
E’ organizzata di solito dalle amiche o dai genitori della futura mamma, ed è un’occasione per portare tutti insieme i regali per il piccolo prima che questo sia venuto al mondo, molti negozi accettano addirittura liste dei regali tipo la lista nozze per evitare doppioni o cose poco gradite.
Durante la festa viene preparato un rinfresco e dolci e decorazioni a tema e nel caso sia richiesto si possono organizzare giochi per intrattenere gli ospiti.
baby shower dolcibaby shower dolci maschietto
Il regalo più gradito per le mamme? Una torta di pannolini! No, non si mangia, ma la forma tipica della torta americana a più piani le ha conferito il titolo di torta-
Vengono uniti tantissimi pannolini (sempre regalo ben gradito), ma non consegnati nella brutta scatola del supermercato, il tutto arricchito da una gran quantità di prodotti per la cura della mamma e del neonato.
Sarà meglio dedicare un post a parte a questo argomento, lo faremo nei prossimi giorni, per spiegarvi meglio come creiamo questi utilissimi regali.

Baby Diaper Cake baby showerdiaper cake baby shower
Queste immagini sono solo un piccolo esempio di tutto quello che siamo pronte a realizzare per voi, siete sufficientemente pronte?
Vi lasciamo ancora con un piccolo spunto….perchè non pensare di organizzare voi mamme un baby shower per comunicare a tutte le vostre amiche il sesso del nascituro?
Le vostre ospiti non avranno indizi per tutta la festa….al termine vi promettiamo un modo davvero speciale per comunicarlo a tutte……lascerete tutte a bocca aperta, è una nostra promessa!

Source: http://www.polka.com.au; http://www.merchantcircle.com; http://www.finestbabyshowersgifts.blogspot.com

You might also like:

Questo si che è un matrimonio da favola!

Questo si che è un matrimonio da favola!

La maggior parte delle donne, quando parla delle proprie nozze, ha in mente qualcosa di ben preciso e delineato!
Noi povere sciagurate intorno ai 30 siamo cresciute con la visione a ripetizione dei cartoni delle principesse Disney, come un castigo all’”Arancia Meccanica” ma per nostra scelta, e quindi, per le inguaribili romantiche che progettano le loro nozze da quando avevano 8 anni, il VERO matrimonio non può che essere parte di quella piccola favola che ammiravamo con occhi luccicanti.
E se il futuro marito non è proprio come il Principe Filippo della Bella Addormentata nessuno ci vieta di sognare un po’, Alfred Angelo in particolare ci fornisce l’abito perfetto.
Ha disegnato ben 2 collezioni diverse legate ad ognuna delle Principesse Disney ma non si è limitato solo alla sposa, ha creato abiti Disneyani anche per damigelle grandi e piccole!

Vedendo questi scatti nessuno potrà mai dire che il vostro non è stato un vero matrimonio da favola.

Biancaneve

Cenerentola

La Bella Addormentata

Principessa Jasmine

E poi, diciamocela tutta, il tema Disney si presta in modo favoloso! Lasciatevelo dire da una Disneyana convinta!
Si può creare un’immagine coordinata splendida, dalle partecipazioni al tableau de mariage, dai segnaposti alla bomboniera, senza per forza avere un matrimonio adatto solo ai bambini e sicuramente non infantile

Volete essere una principessa dei nostri giorni? Alfred Angelo ha pensato anche a quello, creando una rivisitazione dell’abito più sognato del momento dalle appassionate della serie Twilight, il vestito di Bella disegnato da Carolina Herrera.

Twilight Saga

La buona notizia è che, a differenza dell’originale ha un prezzo che si aggira intorno ai 600 €, così anche una donna a tutti gli effetti può sentirsi magnetica come Bella almeno per un giorno.

Si spera che agli invitati sia sufficiente il vino!

Source: http://www.alfredodangelo.com; http://www.giveawaybandit.com; http://www.bridalguide.com

You might also like:

2013 all’insegna del colore!!

2013 all’insegna del colore!!

Si sa le mode vanno e vengono, e anche per i matrimoni vale all’incirca la stessa regola, e dico all’incirca perché il matrimonio è un evento talmente legato alla tradizione che non lo accosterei alla moda del momento , ma piu’ alla tendenza.

Normalmente la tendenza si trasforma in usuale quando si riscontra in piu’ matrimoni proprio perché sono le stesse spose a richiederla.

E’ stato così per il colore rosso, una volta difficilmente accostabile alla sposa, ora quasi sempre presente alle sfilate degli abiti da sposa.

Ed è stato così anche per le confettate, una nostra amica che si è sposata l’anno scorso ci ha confessato che se avesse avuto piu’ tempo l’avrebbe sicuramente fatta. La classica confettata è ora un must nei matrimoni, proprio per questo la novità è lo sweet table o candy corner, confetti associati a dolci (cupcake, macaron, cakepops). Di seguito un esempio di sweet table proposto da noi alla fiera Oggi Sposi di Genova.

2weddings.it

E quest’anno quale sarà la novità?… COLORE E SOLO COLORE

Accesi, che mettono allegria.. si passa dalla torta alla mise en place, ai centritavola, ai fiori… e quindi via libera all’arancio, al fucsia, all’azzurro..

lover.ly

ebellla.com

elegantly-iced

E’ proprio dal colore che si trasmette un emozione, in questo caso gioia , e il matrimonio è l’evento per eccellenza!! Voi che ne pensate?

Source: http://www.ebellla.com; http://www.lover.ly

You might also like:

Preparativi Fiera “Oggi Sposi”

Preparativi Fiera “Oggi Sposi”

Forse l’unica che dovrebbe mantenere la calma sono io!
Domani parte la fiera “Oggi sposi” ai magazzini del cotone e finchè non vedrò tutto lo stand bello montano non avrò pace!
Pensare ad un modo per rappresentarsi in una fiera è sempre un po’ complicato per un lavoro come il nostro, cosa vorrà vedere il possibile cliente? Cosa può rappresentare quello che facciamo con un colpo d’occhio?
E’ impossibile accontentare tutti, c’è la coppia che sogna il matrimonio da favola, quella che lo desidera più informale, giocoso, campestre, old style…. potremmo andare avanti all’infinito.
Quindi abbiamo deciso, insieme alla cake designer con cui collaboriamo e con la quale avremo lo stand in fiera, di creare qualcosa che rappresentasse entrambe e che fosse in linea con i nostri stili più strettamente personali, usando i colori dei nostri siti e biglietti da visita!
Uno sweet table quindi, nei colori del bianco, nero e fucsia, cercando di far vedere al pubblico qualcosa di quello che siamo capaci di fare.
Oggetti comuni e facilmente reperibili da tutti ma reinterpretati, modellati, dipinti, scritti, cambiato destinazione d’uso, per renderli unici e irripetibili.
Vi lasciamo allora con qualche immagine delle lavorazioni e speriamo che ci verrete a trovare in fiera.

Un post per spose “sui trampoli”

Un post per spose “sui trampoli”

Chi di noi non ha visto almeno una puntata di Sex & the City? Anche voi avete sognato, come me, di correre come Carrie Bradshaw su tacchi vertiginosi senza il minimo sforzo? Giuro che ho amiche a cui la cosa risulta così facile da farmi sentire come un gatto a cui hanno tagliato le vibrisse.

Però il tacco è così bello…anche se, nel mio caso specifico, viene utilizzato solo ed esclusivamente se so che almeno il 70% del tempo del loro utilizzo lo passerò seduta.

Se siete ufficialmente vittime del tacco vertiginoso e siete pronte ad indossare un pizzico di creatività ai vostri piedi nel giorno delle vostre nozze vi consiglio in assoluto le scarpe più romantiche che abbia mai visto, anche se il tacco vertiginoso non è per tutte, soprattutto se pensate ad una location un po’ più “campestre”.

Pensavate di essere tagliate fuori visto che i trampoli non si addicono ai vostri piedi? Senemiko ha pensato anche a voi, o meglio a noi…potrete sempre cambiarle per lanciarvi in danze sfrenate con delle comode ballerine (se si chiamano ballerine ci sarà un motivo?) restando comunque in tema con il mood scelto!!!!

Source: http://sanemikoshop.blogspot.it/

You might also like:

Total Black davvero ovunque!

Total Black davvero ovunque!

Negli anni 60? Un must! Insieme ad effetti optical e zeppe vertiginose.

Non se ne poteva proprio fare a meno, nonostante continui alti e bassi nella moda, il bianco e nero ciclicamente torna a farsi notare nelle passerelle e per le strade, ma ora c’è di più!

E’ stato il momento del rosso, del rosa fino ad arrivare ad un blu oltremare, ma ora il colore nero fa la sua comparsa negli abiti e negli allestimenti di nozze, donando un’eleganza ed uno stile che Ë caratteristica primaria di questo colore.

Ebbene si, Ë stato sdoganato il nero ai matrimoni.

Ecco alcuni esempi di abiti dove questo binomio la fa da padrone.

 

wedding-planner-genova-abito-sposa-nero

Dopo tutto, sappiamo benissimo tutti quanto sia importante, nel nostro giorno, stare attenti a non strafare e sottolinearne l’importanza senza cadere esageratamente nel “baroccheggiante”.

Un mondo in bianco e nero! A dimostrarcelo sempre di pi˘ la rivincita di un film muto e in bianco e nero agli oscar 2012, ben 5 statuette per il film “the artist” e le tanto chiacchierate star black look come la splendida Angelina Jolie….

ma come si fa a criticarla?non è splendida?

E, chi lo sa, magari tra qualche anno sarà consueto vedere una sposa completamente in nero! Personalmente ci spero!

Source: http://www.ilcastelloborghese.it; http://www.collezionigargiulo.it; http://www.wedding-flowers-and-reception-ideas.com; www.bloggoloso.blogspot.it/

La nuova tendenza Sweet…table!!!

Vi siete stancati delle solite cerimonie e vorreste che la vostra fosse originale e divertente?
Volete evitare le solite bomboniere da distribuire a fine serata che prenderanno polvere a casa dei vostri invitati?
Provateci! Allestite un divertente Sweet Table!
Cos’è?Beh una splendida occasione per ritornare bambini insieme alle persone a voi care.
Quindi scegliete tutti i dolci che volete, caramelle, cupcakes, lecca lecca, marshmallows, elegatemente abbinate al colore che avete scelto per le vostre nozze.
Sono tavolate molto versatili, possono essere spiritose, classiche, con colori accesi o tenui, sta a voi deciderlo!
Sono l’alternativa all’ormai inflazionato buffet dolci.
Gli ospiti potranno approfittare di sacchettini coordinati per portarsi a casa un “dolce ricordo” come davanti ad una bancarella di caramelle, quelle per cui sbavavamo al luna park e per le quali cercavamo di intenerire i nostri genitori, ora ne avremo una tutta nostra!

Una famosa multinazionale dolciaria, la M&M’s ha deciso di creare per le coppie che lo desiderano prodotti esclusivi per loro!
Basta scegliere il colore, la scritta, il packaging e ovviamente le quantità e via….vi arriveranno direttamente a casa i VOSTRI dolci, più vostri di così….

Source: http://www.mymms.it, www.simplycraft.hk, http://www.hellomysweet.me, http://www.rozanz.com, http://www.sweetthings-toronto.blogspot.com, http://www.inside-training.it

Matrimonio all’insegna dell’ecologia

Matrimonio all’insegna dell’ecologia

Perchè organizzare un matrimonio ecologico?

E’ il momento del green, dell’ecosostenibile e del rispetto per il mondo che ci circonda (finalmente) e anche la moda, il regno del lusso, è diventato attento all’ecologia e al rispetto per l’ambiente, perchè allora non farlo anche del giorno del fatidico si?
Vi proponiamo qualche spunto che renderà il vostro matrimonio ecologico ugualmente favoloso, ma con qualche accorgimento in più, può trasformarsi anche in un giorno “utile” per gli altri.

  • Scegliere come location un agriturismo non renderà l’evento meno importante e  vi darà la possibilità di scegliere varietà di generi alimentari a “km 0” perchè prodotti in loco, quindi sicuramente genuini e di stagione, riducendo le immissioni di Co2.
  • L’abito della sposa potrebbe essere quello della mamma o addirittura della nonna, il vintage è così chic… ma per chi non vuole rinunciare all’abito dei suoi sogni abito ci sono ateliér che producono abiti in canapa, lino e seta con un’attenzione particolare al rispetto dell’ambiente ad esempio ricavando la seta solo da bozzoli già schiusi, senza quindi uccidere il baco all’interno. Perfetti per un matrimonio ecologico ed eco sostenibile!

  • Bouquet originali e diversi dai soliti fiori, seppur bellissimi, vi renderà originali senza con stile e vi posso assicurare che del vostro bouquet si parlerà per un bel po’. In questo modo vi rimarrà anche un bellissimo ricordo di questo giorno per sempre. Di carta, di lattine, di bottoni, di metallo….basta scegliere quello più adatto allo stile che avete scelto per le vostre nozze.

  • Evitare il classico riso al termine della cerimonia. Ormai molti sacerdoti chiedono ai futuri sposi addirittura di evitarlo, ma in ogni caso rimane spesso un fastidio e potrebbe causare problemi di salute ai volatili che se ne nutrono, quindi perchè non optare per dei sacchettini di semi per uccelli? Oppure, se non volete rinunciare al classico chicco di riso o lo vorreste del colore tema del matrimonio, una ditta ha creato gli ECOFETTI, un prodotto che risulta molto simile a dei chicchi di riso, acquistabile addirittura in diverse colorazioni che, con le prime piogge, si scioglierà con l’acqua quindi biodegradabile.

  • Bomboniere equosolidali vengono prodotte ormai da tantissime associazioni, spesso con oggetti molto gradevoli che nulla hanno da invidiare ad altri più lussosi, oppure si può scegliere di piantare un albero a nome dell’invitato o, se ci tenete che a tutti rimanga un ricordo tangibile, perchè non scegliere una piccola pianta? Da una semplice piantina grassa ad un elegante bonsai potrete chiedere romanticamente ai vostri invitati di aiutarvi a “coltivare” il vostro amore.
  • Un ultimo spunto con la luna di miele. La LAV (Lega Anti Vivisezione) propone la luna di miele solidale, prenotandola attraverso il loro sito, l’associazione riceverà una donazione.

Che ne dite di rendere il vostro giorno più bello un momento felice e utile anche per altri?

 

Source: http://www.ecofetti.it; http://www.altarosa.it; http://www.etsy.com

1 2 3